Welfare: due nuovi bandi a sostegno delle famiglie numerose e degli anziani invalidi seguiti da assistenti famigliari

COMUNE DI RIMINI

Dai più piccoli agli anziani, i due nuovi bandi del Comune di Rimini puntano sul sostegno alle famiglie numerose (quelle con quattro o più figli) e agli anziani invalidi seguiti da assistenti famigliari, più comunemente note come badanti.
Per entrambi sarà possibile presentare domanda dal 16/10/2017 al 17/11/2017 all’Ufficio Bandi e Isee del Comune di Rimini – Via Ducale n. 7 nei giorni:
dal lunedì al venerdì: dalle ore 8,30 alle ore 12,30
martedì e giovedì: dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle 15,00 alle17,00
Per informazioni telefoniche: 0541 704689

 

Famiglie numerose (quattro o più figli)
L’anno scorso sono state 109 le famiglie riminesi ad usufruire di questo tipo di sussidio, con una media di circa 580 euro ognuna. Numeri e medie che si mantengono piuttosto stabili nel corso degli ultimi anni.
Il fondo che sarà messo a disposizione per il bando di quest’anno è di più di 66 mila euro.
Possono presentare domanda per l’erogazione dei sussidi i Cittadini Residenti nel Comune di Rimini che risultino essere in possesso dei seguenti requisiti:
a) nucleo familiare (anagrafico), composto da quattro o più figli (considerati fiscalmente a carico del nucleo), anche in affido;
b) valore ISEE ordinario (indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo richiedente, non superiore ad Euro 25.000,00. La DSU deve essere già in possesso alla data di scadenza della
raccolta domande. Per ottenere a DSU ed il relativo valore Isee, il richiedente può rivolgersi ai CAF (Centri di assistenza fiscale).
Il bando completo è scaricabile all’indirizzo web: www.comune.rimini.it

 

Bando badanti
Il Comune di Rimini sostiene le famiglie che assistono in casa persone non autosufficienti ricorrendo all’aiuto di assistenti famigliari. Nel bando di quest’anno vengono aumentate sia la percentuale massima di rimborso per le spese sostenute dalle famiglie (che passa dal 25% degli anni passati al 30% attuale) si il limite erogabile per singola famiglia (gli attuali 3 mila euro contro i 2 mila e cinquecento passati). Le risorse impegnate a livello di distretto di Rimini nord ammontano complessivamente a 107 mila euro.
Possono presentare domanda per l’erogazione dei sussidi, i cittadini Residenti nel Comune di Rimini che risultino essere in possesso dei seguenti requisiti:
a) presenza nel proprio nucleo familiare, anagrafico o di fatto alla data di sottoscrizione della domanda, di una o più persone, seguite da una o più assistenti familiari (in caso di più persone seguite nello stesso nucleo il contributo sarà unico);
b) età dell’assistito uguale o superiore ad anni 55;
c) invalidità dell’assistito pari o superiore al 74%;
d) un valore ISEE (indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo dell’assistito, non superiore a Euro 25.000,00; la DSU deve essere già in possesso alla data di scadenza del bando;
e) non essere già titolari di Assegno di Cura rilasciato da AUSL;
f) non essere già titolari di contributo “Alternativo al Ricovero” rilasciato dal Comune di Rimini;
g) presenza di un contratto di lavoro che attesti la regolare assunzione di una o più persone dedicate all’assistenza della persona non autosufficiente, per un totale di almeno 24 ore settimanali;
Il bando completo è scaricabile all’indirizzo web: www.comune.rimini.it

 

 

 

 

torna in alto