Un occhio alla luna… Novembre

Un occhio alla luna…

Dal 20 ottobre al 3 novembre: luna crescente
4 novembre: luna piena
dal 5 al 17 novembre: luna calante
18 novembre: luna nuova
dal 19 novembre al 2 dicembre: luna crescente.

 

Pollice verde

Nell’orto: Se il clima non è troppo freddo si possono trapiantare le fave, i finocchi, i carciofi e cavolfiori. Si possono raccogliere le erbe officinali per il loro utilizzo da fresco; è arrivato anche il momento giusto per proteggere gli ortaggi dal freddo coprendoli con teli di TNT (tessuto non tessuto). Infine procedere alla pulizia, riordino e messa al riparo degli attrezzi di lavoro.
Nel frutteto: Man mano che maturano, raccogliere i cachi e gli agrumi. Se le temperature non sono troppo rigide, approfittando delle ore di sole più calde, si può dar corso alla potatura della vigna, dei meli, peri e kiwi. Procedere alla pulizia e pacciamatura sotto gli alberi da frutto.
In giardino: Prima che arrivino le gelate, fare l’ultimo taglio dell’erba. Procedere, se non si è già fatto, ad interrare i bulbi dei fiori primaverili. Estirpare le piante annuali sfiorite, smuovere il terreno; procedere alla pacciamatura delle piante delle piante erbacee e potare, tempo permettendo, le siepi e gli arbusti.
Nei vasi: Le piante aromatiche perenni in vaso che si hanno sul balcone devono essere messe in un posto ben riparato e protetto dal freddo.

 

 

Il consiglio
Castagne: Un consiglio per conservarle è quello di metterle in una cassettina di legno piena di sabbia fine ed asciutta in un locale arieggiato. Ma fatelo subito, appena ritornati dal bosco di raccolta.
Piante d’appartamento: Pulite delicatamente le loro foglie con un panno umido e abbiate cura di posizionarle in luoghi luminosi ma lontani dai termosifoni!
Macchie: Per togliere le macchie di vino tamponare subito il tessuto con acqua frizzante, per togliere quelle di caffè e the mettere immediatamente il tessuto sotto un getto di acqua molto calda.

torna in alto