Un occhio alla luna… Ottobre

Un occhio alla luna…

Dal 20 settembre al 4 ottobre: luna crescente
5 ottobre: luna piena
dal 6 al 18 ottobre: luna calante
19 ottobre: luna nuova
dal 20 ottobre al 3 novembre: luna crescente

 

Pollice verde

È tempo di raccogliere gli ultimi pomodori, le zucchine, fagiolini e i broccoli.
È inoltre il momento ideale per dedicarsi alla raccolta dei peperoncini e delle erbe aromatiche (il basilico, la menta, la melissa, l’origano, il prezzemolo) da lasciare essiccare all’ombra, in un luogo ben areato ed al riparo dall’umidità.
In questo periodo si possono piantare le carciofaie (lavorare profondamente il terreno).

È tempo di raccogliere i frutti man mano che arrivano a maturazione; una volta terminata la raccolta si può iniziare a dar corso alla potatura delle piante.

Prima che arrivi il freddo vero bisogna zappare il terreno intorno alle piante ed estirpare le erbe infestanti, raccogliere ed eliminare eventuali frutti caduti dagli alberi e le loro foglie e potare le rose e gli altri arbusti sfioriti; in una mattina di sole, quando le piante sono ancora bagnate di rugiada, dare lo zolfo in polvere ai rosai; preparare i letti di terra per piantare i nuovi rosai e interrare i bulbi dei fiori che fioriranno in primavera: gigli, tulipani, narcisi, giacinti, iris, ecc…

È arrivato il tempo di portare in casa, o in serra, i vasi di Aloe, Agave, le grasse e succulente in generale.

 

Il consiglioSe mentre innaffi una pianta in vaso ti accorgi che l’acqua finisce subito nel sottovaso, vuol dire che la terra è vecchia: cambiala, avendo cura di liberare delicatamente le radici da quella vecchia.
È questa una buona occasione di pulire e disinfettare il vaso: se è di terracotta versate un po’ di bicarbonato di sodio sul fondo del vaso o in un barattolo e aggiungete qualche goccia d’acqua per formare la crema pulente.
Quindi strofinate bene il vaso con l’aiuto della spugna.
Risciacquate, passate il vaso di terracotta con un panno morbido e lasciatelo asciugare al sole. Utilizzate lo stesso metodo di pulizia anche per il sottovaso.
Se il vaso (e sottovaso) è di plastica, preparate una soluzione di mezza tazza di aceto per ogni due tazze di acqua e strofinate con un panno.

torna in alto